You are here
Home > Consigli > La riflessologia nel mondo dello sport

La riflessologia nel mondo dello sport

riflessologia

La riflessologia nel mondo dello sport

“Le storie che i nostri piedi potrebbero raccontare” e “le storie raccontate dai nostri piedi”.

La riflessologia plantare viene introdotta in Europa a partire dagli anni ’50 e oggi viene praticata da numerosi operatori e fisioterapisti insieme ad altre tecniche manuali, sia diagnostiche che terapeutiche. Attraverso un trattamento riflessologico è possibile intervenire sui processi interni del corpo operando sulla sua periferia in modo del tutto innocuo. Il suo approccio è olistico, prende cioè in considerazione l’essere umano nella sua totalità: ogni disturbo viene collegato allo stato generale del paziente e in questo senso curato.

La riflessologia ha 3 proprietà principali: terapeutica, diagnostica e preventiva.

  • Terapeutica

L’effetto principale è la riduzione dello stress e della tensione, migliora il flusso sanguigno e facilita lo sbloccarsi degli impulsi nervosi. La riflessologia non può danneggiare il sistema, lo riporta semplicemente in equilibrio.

  • Diagnostica

Essendoci stretta correlazione tra gli organi e le varie zone del piede, il terapeuta, attraverso la digitopressione, è in grado di individuare le aree del corpo in cui sono presenti degli squilibri.

  • Preventiva

Il piede è da considerare come un “secondo cuore”. La circolazione sanguigna è costituita da una circolazione arteriosa (sangue ricco di ossigeno) che si dirige verso tutti gli organi e distretti del corpo ed una venosa (ricca di anidride carbonica) che recupera ed elimina tutte le scorie. L’azione di pressione e depressione determinata dalla digitopressione fa compiere unulteriore spinta del sangue verso il cuore centrale, provocando un aumento dell’impulso venoso che avviene contro la forza di gravità. E’ come se avessimo attivato la pompa (secondo cuore) al centro del nostro piede !

mappatura plantare
Nella foto in alto: schema esplicativo della mappatura delle zone riflesse localizzabile sul piede umano.

COME E’ IMPORTANTE LA RIFLESSOLOGIA NELLE DISCIPLINE SPORTIVE

La riflessologia serve a ripristinare l’equilibrio tra mente e corpo, è in grado di eliminare in tempi rapidissimi tutte quelle sostanze che il corpo accumula con lo stress e può liberarci da cortisolo ed acido lattico accumulati in seguito ai carichi di allenamento.

Non dimentichiamo che il piede è composto da 26 ossa e 107 tra muscoli, tendini e legamenti che comunicano tra di loro. L’importanza di mantenere questo apparato in buon equilibrio determinerà un miglioramento delle prestazioni finali. La riflessologia riporta gli ormoni nei limiti della normalità e previene traumi e affaticamenti. Attraverso la stimolazione di tutti gli organi interessati ed incoraggiando l’eliminazione delle tossine, la riflessologia sollecita il corpo a “guarirsi da solo”.

riflessologia plantare
Nella foto in alto: ogni punto di pressione viene ricondotto allo stimolo di una parte del nostro corpo.

AVERE I PIEDI SANI E COME AVERE FATTO RICORSO AL “DOPING NATURALE”

Migliora le prestazioni sportive:

  1. Previene i traumi
  2. Interviene per alleviare l’affaticamento

Di seguito alcuni esempi di parti anatomiche che si possono trattare tramite la stimolazione dei punti riflessi sui piedi:

1) Muscoli: adduttori, tensore della fascia lata, quadricipite femorale, sartorio, addome, trapezio, collo, sterno, scapola, quadrato dei lombi, ileo-psoas

2) Articolazioni: anca, sinfisi pubica, ginocchio, spalla e gomito .

3) Nervi: sciatico, femorale, tibiali e brachiale.

4) Struttura scheletrica: colonna vertebrale, coste, sterno, clavicola, arti inferiori e superiori.

Per concludere, voglio ricordare a tutti i lettori di dare la giusta importanza ai propri piedi in quanto sono come radici ed il primo contatto con il mondo!

Buon allenamento.

(fonte foto cure-naturali.it e evoluzionecollettiva.com)

Cristina Sergi
Collaboratrice di ITAwrestling.com dal gennaio 2017. Trainer e titolare di un centro fitness dal 1994, dispone di ampia esperienza nell'ambito del fitness olistico e body building. Specializzazione riconosciuta in massofisioterapia e certificazione ufficiale in allenamento funzionale conseguita nel 2018.

6 thoughts on “La riflessologia nel mondo dello sport

  1. Ciao Cristina. Volevo chiederti se consigli scarpe con un minimo di “tacco” per effettuare squat oppure no, Ho letto e sentito in giro opinioni contrastanti. Grazie Marco.

    1. Ciao Marco assolutamente si , tacco o soletta in silicone in modo tale da salvaguardare La colonna e la parte lombare soprattutto se parliamo di allenamenti con carichi elevati come il metodo powerlifter.

  2. Buongiorno Dott.ssa Sergi, molti considerano la digitopressione come alternativa e poco valida. Lei ha avuto dei casi di successo a testimonianza? Grazie.

  3. Buongiorno ,sicuramente la riflessologia da sola non fa’ miracoli e come spiegato nel mio articolo e’ un ottimo rimedio ma sicuramente non e’ un alternativa ma bensi’ un rimedio naturale che aiuta insieme ad altre tecniche a mantenere sano ed ecquilibrato in nostro stato psicofisico. . Dipende poi tutto sommato dalla patologia che paziente.

  4. buonasera dottoressa sergi. tramite digitopressione è possibile migliorare i problemi alla schiena?soffro da anni di dolori lombari nonostante l’attività fisica che faccio. GRAZIE

  5. Buona sera si certamente la riflessologia oltre che agire sugli organi interni ha un ottimo risultato anche e soprattutto nell’ambito delle patologie alla schiena.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top