You are here
Home > Risultati > Risultati Evento PWE Wrestling “PWE Fight 3 – 2017”

Risultati Evento PWE Wrestling “PWE Fight 3 – 2017”

PWE Evento

Risultati Evento PWE Wrestling “PWE Fight 3 – 2017”

Report PWE FIGHT 3 – 2017 del 09 aprile 2017

Lo show PWE FIGHT 3 – 2017 si apre con Koba che sale sul ring e ringrazia il numeroso e caloroso pubblico di Tito per l’accoglienza. Poi passa a dire che ha perso l’Italian Rumble solo a causa dell’intromissione di Max Peach, altrimenti avrebbe fatto suo l’incontro e la possibilità di guadagnare una shot a qualsiasi titolo, in qualsiasi momento per tutto l’anno a seguire. Quindi dichiara che ha intenzione di sfidare Chris Steel per il titolo Nazionale PWE. Interviene proprio Steel che dichiara che Koba non è degno di affrontarlo per la sua cintura, in quanto lui è stato allenato da una leggenda statunitense come Harley Race e ha combattuto in tutto il mondo per meritarsi ciò che ha ottenuto in carriera. Quindi, rifiuta la possibilità che Koba possa sfidarlo. Sopraggiunge il General Manager PWE, Nick Slogger, il quale afferma che è lui a dettare legge in PWE e che Steel farebbe bene a non mettersi contro il suo pupillo, inoltre sancisce un match tra Koba e Steel stesso con in palio il PWE National Championship nel main event.

Il Boia sconfigge Max Miles confermando di essere una forza inarrestabile in PWE.

I Bad People sono nel backstage al gran completo. Koba ringrazia Nick Slogger per l’opportunità che gli ha concesso e Nick gli dice di stare tranquillo: sin quando sarà un suo protetto, la strada per il successo sarà spianata per lui. Entra nel camerino JK (John Kanellis). John dice a Slogger di aver portato a termine la missione e di aver trovato un nuovo membro per i Bad People: si tratta del suo amico Victor Kramer. Slogger è molto sodddisfatto per questa nuova acquisizione nel suo gruppo e si complimenta con John per la scelta. Inoltre vuole mettere subito alla prova Kramer, perciò sancisce un tag team match tra Kramer & Danny The King contro gli Italian Luchadores (nell’inedita composizione formata da Edgar & Kratos, dato che Black Ice è infortunato).

The Italian Luchadores (Edgar & Kratos) battono i Bad People (Victor Kramer & Danny The King).

Siamo nel backstage con la Roman Dynasty (Flavio Augusto e Dave Blasco) che si reca da Nick Slogger per chiedere un nuovo rematch per le cincture di coppia in possesso dei Power Of Justice (Mr. Mastodont & Rocky “The Fighter” Laurita). Slogger si mostra riluttante, ma acconsente ad una condizione: vuole che i Roman Dynasty siano suoi alleati.

I Roman Dynasty fanno il loro ingresso sul ring seguiti dai Power Of Justice per il match titolato in programma ma, prima che lo stesso abbia inizio, Chris Steel interviene in favore dei suoi compagni di stable attaccando Rocky Laurita ed infierendogli uno slam sul paletto che lo tiene al tappeto per alcuni minuti.

Il match ha inizio, nonostante le precarie condizioni di Laurita e viene vinto dai Roman Dynasty che si laureano così Campioni di Coppia PWE per la terza volta nella loro carriera. Nel finale del match, Dave Blasco “ruba” lo schienamento decisivo a Flavio Augusto con un “blind tag” per il considerevole disappunto del suo tag team partner.

Siamo nel backstage con JK e Nick Slogger. Kanellis sostiene di avere dei problemi: ultimamente Alex Harley lo sta assillando in quanto vuole un match contro di lui dopo quanto avvenuto nelle scorse settimane. Infatti, in un triple threat match per i titoli del Nord e del Sud Italia in cui erano entrambi coinvolti come avversari del campione Koba, nel finale John aveva messo al tappeto Harley concedendo il più facile dei pinfall a Koba che aveva, così, potuto mantenere i suoi titoli. Dopo questa azione, frutto di un piano ben congegnato di Slogger, JK era entrato ufficialmente nei Bad People. Il GM PWE, quindi, dice che Harley sarà accontentato ed avrà il suo match, ma i Bad People saranno all’angolo di JK a dargli manforte.

JK (John Kanellis) batte Alex Harley grazie all’interferenza dei Bad People.

Nel main event della serata di PWE FIGHT 3 – 2017, Chris Steel batte “The Destroyer” Koba difendendo il Campionato Nazionale PWE.

Al termine della contesa, Flavio Augusto e Dave Blasco raggiungono Steel per festeggiare insieme a lui sul ring. All’improvviso, però, Blasco colpisce Steel con la title belt mettendolo al tappeto. Flavio è assolutamente incredulo e non si capacità delle azioni del suo tag team partner che lo invita ad abbandonare Steel al suo destino e a seguirlo nel backstage. Evidentemente, Blasco non ha ancora digerito l’eliminazione che Steel ha perpetrato a lui e a Flavio nel corso dell’Italian Rumble e ha voluto vendicarsi in questa maniera. Sarà questa l’ingloriosa fine della Roman Dynasty?

Forse, lo sapremo il 7 maggio a “PWE From The Ashes 2”!

(fonte PWE Wrestling)

Omar Ronzio

Fondatore ed amministratore del blog sportivo ITAwrestling dal gennaio 2017 ed appassionato di wrestling e fitness. Dopo più di 10 anni nella pallacanestro non professionistica consegue il diploma di “Istruttore Di Fitness e Body Building”, riconosciuto dal C.O.N.I., nel febbraio del 2006. Metto a disposizione di questo sport le mie competenze da atleta e blogger sportivo in modo da poter dare maggiore voce al wrestling italiano.

Lascia un commento

*

Top