You are here
Home > Magazine > Impressioni sull’evento TCW “Never Dies!”

Impressioni sull’evento TCW “Never Dies!”

Impressioni sull’evento TCW “Never Dies!”

ITAwrestling, in prima fila, per assistere al live show targato Total Combat Wrestling.

Domenica 12 marzo 2017.

Grazie ad un invito da parte della Total Combat Wrestling, abbiamo avuto la possibilità di assistere, in prima fila, all’evento “Never Dies!” tenutosi all’Elyon Club di Rozzano (MI) in via Sesia 10.

Ore 17:40 circa, si abbassano le luci, il laser show pervade il locale e parte ad alto volume la musica di apertura “TCW … pazzi, pazzi siamo tutti pazzi!”.

Sin da subito non mancano di certo le emozioni forti in quanto sul ring fanno il loro ingresso i Murder, squadra compatta e caratterizzata da un grande carisma sempre in grado di interagire con il pubblico sopratutto grazie al prezioso supporto di Morrigan я00τ. Il tempo di lanciare la seconda theme entrance e dal backstage compare l’AperiTeam con Claudio Campari e Pasta, spudoratamente “face” ed osannati, come di consueto, dai loro sostenitori. E’ la volta di Marieddu e Break Bones, membri della stable TCW Originals.

Molto interessante la presenza della WIVA Wrestling all’interno del live show che ha portato sul ring atleti del calibro de Il Prescelto (presenza inquietante), Fenice Rossa (sempre difficile da fotografare in quanto mai fermo), Jacob (da elogiare nuovamente le sue doti da entertainer caratterizzate dai monologhi, sempre efficaci, con la sua bambola Camilla) e dello stesso Claudio Campari schierato in apertura.

Grande partecipazione del pubblico, manifestata sopratutto dai più piccoli, per l’ingresso di Violent Joe ed Apollo per il roster TCW.

Grande scossone avuto poi sul TCW Revolution Title in quanto l’ottimo Rocco Gioiello, dopo un match tecnicamente impeccabile contro Carlo Birra, alza al cielo la cintura titolata (anche se grazie ad un “aiutino” da parte di Antonino Bellavita che, stratega come di consueto e con dei fiammanti stivali giallo lucente, trova il modo di mettere fuori gioco l’arbitro e di prenderne il posto).

E’ la volta del titolo TCW/WIVA Extreme Title e Pain lo mantiene meritatamente battendo Fenice Rossa e Backslash in un match caratterizzato da bastonate, tastierate, sediate e “schitarrate”.

Quando le emozioni sembravano terminate, il Marchese riesce a battere Scandalo! grazie al supporto di Darkness II che poi, a sua volta, incassa la sua title shot ed a sorpresa affronta a muso duro, battendo, il suo stesso Maestro alzando poi al cielo il TCW Rebel Title.

Spettacolo adatto per tutta la famiglia.

Tutte le foto scattate da ITAwrestling sono disponibili sul nostro canale Instagram.

Omar Ronzio
Fondatore ed amministratore del blog sportivo ITAwrestling dal gennaio 2017 ed appassionato di wrestling e fitness. Dopo più di 10 anni nella pallacanestro non professionistica consegue il diploma di "Istruttore Di Fitness e Body Building", riconosciuto dal C.O.N.I., nel febbraio del 2006. Metto a disposizione di questo sport le mie competenze da atleta e blogger sportivo in modo da poter dare maggiore voce al wrestling italiano.

Lascia un commento

*

Top