You are here
Home > Consigli > L’importanza Della Resistenza Aerobica

L’importanza Della Resistenza Aerobica

L’importanza Della Resistenza Aerobica

Puntare sull’allenamento aerobico, oppure sull’allenamento anaerobico ?

Una delle domande che più mi è stata posta in tutti i miei anni da trainer è “… meglio puntare su un allenamento aerobico (resistenza aerobica), oppure preferire l’allenamento anaerobico?”.

Comincerei a trattare l’argomento partendo da una domanda: “perché, nonostante gli atleti si esauriscano nei circuiti ad alta intensità, sul ring, dopo pochi minuti, possono subire un calo di performance marcato?”

SCARSA RESISTENZA AEROBICA (CAPACITA’ AEROBICA)

“Velocità ed efficienza nello smaltire, oppure convertire, i prodotti di scarto metabolici che permettono di mantenere più a lungo possibile le capacità di lavoro in soglia anaerobica.”

L’errore che viene fatto troppo spesso è quello di incrementare soltanto la resistenza tramite metodi intervallati anaerobici ad alta intensità senza preoccuparsi, preventivamente, di sviluppare la capacità di smaltimento muscolare e senza quindi gettare le basi per una buona capacità aerobica.

Questo accade perché si è convinti che l’incremento delle resistenze anaerobiche migliori di riflesso le resistenze aerobiche , quando in realtà è esattamente il contrario.

Questa idea prende spunto dalle nuove tendenze di allenamento che, in alcuni casi, sono valide, ma puntano troppo a risparmiare tempo, facendo più fatica possibile per restituire risultati a breve termine (tipico dell’atleta amatoriale).

Gli allenamenti relativi alla capacità aerobica, invece, incrementano le dimensioni dei vasi sanguigni, vene e arterie, con conseguente maggiore irrorazione di sangue dal cuore verso i tessuti e da questi verso il cuore e maggiore irrorazione di sangue nei muscoli con miglioramento della rete vascolare. In parole semplici, il flusso sanguigno si muove più velocemente trasportando sostanze nutritive e prodotti di scarto, garantendo lo smaltimento di acido lattico ed un miglioramento delle capacità di recupero.

Il problema di fondo è che, quando si parla di allenamento aerobico, erroneamente si fa riferimento alla classica corsa da 30/60 minuti a bassa intensità (comune allenamento amatoriale della domenica mattina).

Allenamenti da 1200 metri seguendo le indicazioni del test di Cooper, oppure workout da 10 o 15 minuti fissi in soglia anaerobica, sono molto più faticosi di una serie 6×30 secondi al picco di intensità.

Quindi, prima di pensare a potenziare l’anaerobico, occorre potenziare l’aerobico.

Domanda: perchè migliorare la soglia aerobica quando un combattimento potrebbe anche essere anaerobico ?

Tutte le manifestazioni sportive durano più di 2 minuti e di conseguenza, per rimanere lucidi ed efficaci sul quadrato, non dovrete mai dimenticare l’importanza di una buona preparazione aerobica per garantire spettacolo in un live show.

(fonte foto crosystem.it)

Cristina Sergi
Collaboratrice di ITAwrestling.com dal gennaio 2017. Trainer e titolare di un centro fitness dal 1994, dispone di ampia esperienza nell'ambito del fitness olistico e body building. Specializzazione riconosciuta in massofisioterapia.

8 thoughts on “L’importanza Della Resistenza Aerobica

  1. ciao cristina. è possibile per te scrivere un esempio di allenamento aerobico per una giornata di allenamento ? grazie da katy

    1. Ciao e’ molto semplice, devi intervallare il lavoro aerobico con esercizi a circuito facendo lavorare tutti i gruppi muscolari
      inizia con 20 minuti di run o corsa a livello costante tenendo sotto controllo la soglia del battito cardiaco
      poi passa al circuito cominciando con addominali , gambe e glutei, una sola serie ad esaurimento,
      ritorna sul run per altri 15 minuti
      e poi passa alle braccia
      ripeti tutto il circuito compreso la fase aerobica per almeno 3 volte.

  2. Ciao sicuramente per la fase di ipertrofia muscolare l’allenamento giusto e’ soprattutto il lavoro anaerobico.

  3. buongiorno dott.ssa sergi, in un allenamento anaerobico (io sono agli inizi con pesi strutturati) come consiglia di alimentarsi dopo l’allenamento ? Grazie

  4. Ciao dopo l’allenamento anaerobico e’ bene ripristinare le scorte di glicogeno, lo spuntino verrà fatto a ridosso dell’allenamento quindi subito aver finito , se possibile gia’ negli spogliatoi consumando cibi a medio-alto indice glicemico come gallette, riso bianco, patate bollite, banane.

  5. Buongiorno CRISTINA ora che arriva la bella stagione quante sessioni di lavoro aerobico vanno fatte in una settimana e per quanto tempo almeno ?

  6. buongiorno almeno 3 volta alla settimana intervallato da un buon circuito con i persi, durata massima 1 ora e 30.

Lascia un commento

*

Top