You are here
Home > Magazine > ITAwrestling recensisce “WRisingMania” – Rising Sun Wrestling Promotion

ITAwrestling recensisce “WRisingMania” – Rising Sun Wrestling Promotion

ITAwrestling recensisce “WRisingMania” – Rising Sun Wrestling Promotion

L’evento WRisingMania osservato e commentato dalla Redazione di ITAwrestling

Grazie alla disponibilità di Fabio Tornaghi, la Redazione di ITAwrestling ha avuto la possibilità di valutare personalmente lo show di sabato 14 gennaio 2017 denominato “WRisingMania” che ha avuto luogo ad Almenno San Bartolomeo (BG) nel centro fitness “La Quarenga Fitness” di Via Piusano 2 ed organizzato dalla Rising Sun Wrestling Promotion.
LOCATION e STRUTTURA 8/10
L’evento si è svolto all’interno dell’area fighting presente presso il centro fitness“La Quarenga”. Si tratta di un’ampia area ben illuminata (a nostro avviso che può ospitare più di 100 spettatori) caratterizzata dalla presenza di un ring di ottima qualità provvisto di gradoni d’acciaio per l’ingresso nel quadrato da parte degli atleti.
Sin da subito siamo rimasti colpiti dal livello di organizzazione offerto dalla Rising Sun Wrestling Promotion in quanto tutte i posti a sedere per il pubblico erano ben allineati e numerati. Nonostante la presenza massiccia di spettatori, non abbiamo mai notato disagi da parte degli stessi (nemmeno durante le azioni invasive fuori dal quadrato principale).
Platea eterogenea: a colpo d’occhio è stato facile percepire il divertimento sia nei più piccoli che negli adulti.
Da non sottovalutare la presenza dei commentatori che nulla hanno da invidiare a ciò che siamo abituati ad ascoltare negli show televisivi. Puntali nella terminologia specifica ed ironici quando necessario.
Probabilmente il buon livello di entertainment già offerto dal live show poteva essere ulteriormente migliorato da una differente illuminazione, in quanto i grossi neon da campo sportivo indoor non hanno di sicuro agevolato a livello emozionale sopratutto durante l’ingresso dei wrestlers (entrance music) ed al termine dei singoli match.


EVENTO 9/10
WRisingMania è stato uno show di circa 150 minuti di azione, sapientemente miscelati con colpi di scena, ironia ed emozioni e condotto magistralmente da un Kobra che non si è limitato solamente al ruolo di announcer, ma è risultato, al termine, (con gradita sorpresa) parte integrante dello show.
Molto apprezzato dallo staff di ITAwrestling il match estremo tra Nicolò Ferrari e Luke Zero, durante il quale abbiamo potuto vedere i lottatori mescolarsi tra il pubblico (si è anche spezzata una sedia numerata in plastica) ed utilizzare un vassoio di alluminio come corpo contundente.
Impressionante la fisicità di Leon e molto valida la tecnica/agilità di Kyo Kazama.
Quando pensavamo ormai che le emozioni fossero terminate, abbiamo avuto il piacere di osservare in azione il giovane Akira che, nonostante la giovane età, ha mostrato un bagaglio tecnico non indifferente incidendo con spessore durante tutta la sua permanenza nel quadrato. Ottima l’empatia che si è venuta a creare con il pubblico durante i momenti di difficoltà contro Kobra (molto d’impatto la cerchia di sostenitori intorno al ring per caricarlo).

Un live show adrenalinico e pieno di colpi di scena, firmato Rising Sun Wrestling Promotion.
VOTO GLOBALE secondo ITAwrestling 8,5/10

(fonte foto laquarenga.net)

Omar Ronzio
Fondatore ed amministratore del blog sportivo ITAwrestling dal gennaio 2017 ed appassionato di wrestling e fitness. Dopo più di 10 anni nella pallacanestro non professionistica consegue il diploma di "Istruttore Di Fitness e Body Building", riconosciuto dal C.O.N.I., nel febbraio del 2006. Metto a disposizione di questo sport le mie competenze da atleta e blogger sportivo in modo da poter dare maggiore voce al wrestling italiano.

Lascia un commento

*

Top