You are here
Home > Consigli > Wrestling, Palestre, Fitness ed Aspettative

Wrestling, Palestre, Fitness ed Aspettative

Wrestling, Palestre, Fitness ed Aspettative

Riflessioni sul fitness ed aspettative.

Nonostante abbia trascorso parecchi anni immersa nel mondo del fitness e delle palestre,  mi domando ancora quale sia l’atteggiamento più corretto da assumere nei confronti dei nuovi allievi/Clienti che, a loro modo, cercano di spiegarmi cosa vorrebbero fare o quali siano le loro aspettative. Chiaramente, a volte,  queste aspettative sono sin troppo elevate soprattutto quando si cercano paragoni con atleti pubblici o personaggi dello spettacolo che guadagnano e campano solamente grazie alla loro immagine.

Il Business ha sempre cercato di impormi che istruttori e personal trainer debbano vendere dei sogni, ma, personalmente, non condivido pienamente questo approccio, cerco di spiegarmi meglio: ognuno di noi ha i propri limiti e non mi è mai sembrato corretto illudere qualcuno con false speranze e seguendo falsi miti.  La chiave giusta è migliorare e crescere accettando il proprio corpo e senza ricorrere a “vie preferenziali”, che offrono sicuramente risultati strabilianti ed in tempi brevi.

Ho avuto modo e piacere di constatare personalmente che chi pratica questo tipo di sport-entertainment, chiamato wrestling, è dotato di una forte motivazione, espressività ed empatia nei confronti di chi lo circonda e si allena con lui. Non serve avere un alto potenziale fisico e tecnico quando si è molto carenti in espressività e capacità di trascinare il pubblico. Mi è capitato di vedere atleti minuscoli animare un pubblico assonnato !

Il wrestling è uno sport alla portata di tutti, o meglio, apre le proprie porte a tutti quegli atleti che hanno voglia di mettersi in gioco e misurarsi con le proprie capacità di intrattenimento, sdrammatizzando su qualcosa che in realtà è molto più profondo della maschera che indossano una volta saliti sul ring.

Cristina Sergi
Collaboratrice di ITAwrestling.com dal gennaio 2017. Trainer e titolare di un centro fitness dal 1994, dispone di ampia esperienza nell'ambito del fitness olistico e body building. Specializzazione riconosciuta in massofisioterapia.

7 thoughts on “Wrestling, Palestre, Fitness ed Aspettative

  1. Buonasera Cristina, condivido il suo pensiero e penso che un istruttore debba essere in grado di motivare altrimenti è tempo perso !

  2. Grazie Anna , il nostro lavoro richiede davvero un enorme passione , il ruolo non e’ solo di preparatore atletico ma anzi diventiamo una sorta di mentori per chi ci dedica il suo tempo e le sue ambizioni. Credere sempre in tutto cio’ che vendiamo, PASSIONE , ENTUSIASMO E SOPRATTUTTO MOTIVAZIONE.

  3. Ciao grazie per la domanda sara’ tema per il prossimo articolo che pubblichero’. Prima di tutto voglio precisare alcune cose, non e’ necessario essere estremamente agili, ma la cosa fondamentale e’ allenare la forza , ma sicuramente quando si parla di forza uno pensa gia’ all’allenamento in sala pesi, c’e’ differenza tra ammazzarsi di panca e manubri ed usare la forza come fonte di resistenza.
    La resistenza aumenta il livello di forza. Mi spiego meglio la resistenza la si puo’ acquisire da esercizi a corpo libero, aerobici, bande elastiche , palle mediche, e ovvio anche da panche e manubri. Nessun tipo di attrezzatura ti da’ risultati migliori di altre , ogni esercizio se eseguito correttamente da dei risultati. Quindi una buona scheda di allenamento che varia da lavoro aerobico, e circuito con attrezzi a corpo libero e pesi determina una buona fase di preparazione.

  4. certo che esiste e fin troppo, dipende da che tipo di sport si pratica e gli obbiettivi che uno vuole raggiungere oppure solo per avere una pelle piu’ bella e luminosa. Tieni conto che il doping esiste anche nel campo della moda tra le passerelle.
    Il tema e’ davvero lungo e complicato da affrontare posso solo dirti che i piu’ diffusi sono
    Ormone della crescita GH, Testosterone e efedrina.

Lascia un commento

*

Top